Menu principale
Home Home
Chi siamo Chi siamo
Repertorio Repertorio
Notizie Notizie
Web link Web link
Contattaci Contattaci
Multimedia
Archivio concerti Archivio concerti
Recensioni Recensioni
Pubblicazioni Pubblicazioni
Discografia Discografia
Galleria Galleria
Video Video
Statistiche
Totale visitatori:
Home arrow Notizie arrow Ultime arrow I POMERIGGI MUSICALI AL PETITOT DI PARMA
I POMERIGGI MUSICALI AL PETITOT DI PARMA PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
sabato 19 giugno 2010

Affidata al duo Pellecchia- Vendemia il concerto di chiusura, domenica 30 maggio 2010, della XXI Edizione de “I Pomeriggi Musicali al Petitot”, organizzati dal Club Parma Musicale con la direzione artistica del M. Enrico Tagliavini. La rassegna si è svolta nella Sala Concerti del prestigioso Casino di Palazzo Petitot. Il Casino Petitot è considerato uno dei primi “caffè” d’Italia. La sua costruzione risale al 1766 ed è coeva ai lavori, voluti dal ministro Du  Tillot, con cui fu restaurato e trasformato in boulevard lo Stradone Farnesiano. Il Casino chiude ad est lo Stradone e fu concepito fin dall’inizio come struttura aperta al pubblico. L'Architetto Ennemond-Alexandre Petitot era portatore di idee innovative dalla Francia, che nel XVIII secolo dominava  il mondo culturale europeo. In effetti, il Casino rispondeva ai nuovi  bisogni della popolazione colta di uno stato moderno: luogo di ritrovo e di conversazione, casa della musica, bottega ove si poteva gustare la  bevanda che più di ogni altra caratterizzò e favorì la socializzazione dei  ricchi borghesi e degli intellettuali, dei nobili e dei dignitari del Settecento. Dopo una tranquilla passeggiata in carrozza, lungo un boulevard finalmente degno di una grande città europea, in mezzo al verde della campagna che circondava le mura rinascimentali, i notabili della città si ritrovavano così, per la prima volta nella Storia di Parma, fuori dai salotti privati, in un luogo pubblico.

Dunque una cornice suggestiva per l’affermato duo musicale casertano: Piero Pellecchia al clarinetto e Rossella Vendemia al pianoforte hanno eseguito alcune tra le pagine più belle della letteratura clarinettistica, come la Sonata op. 167 di C. Saint-Saëns e Introduzione, tema e variazioni di C.M.von Weber, evidenziando padronanza tecnica, gusto interpretativo ed eccellente affiatamento. Un bellissimo pomeriggio di ottima musica, all’interno di un ciclo di concerti di altissimo valore artistico, inaugurato, il 10 gennaio 2010, dal giovanissimo e talentuoso pianista Gesualdo Coggi, 3° Premio al 57° Concorso Pianistico Internazionale “F. Busoni”.

                                                                                                                         La Direzione Artistica

 
< Prec.   Pros. >
Calendario Concerti
« < Novembre 2018 > »
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
29 30 31 1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 1 2
Ultime notizie
Immagine casuale
sam_thum_39.jpg
: Home :: Chi siamo :: Repertorio :: Notizie :: Web link :: Contattaci :
 Realizzato in Joomla da
Marco Scialdone e Elisabetta Rotoli
Risoluzione Consigliata 1024x768
Browser consigliato Mozilla Firefox